Caffetteria Ristoro Schifanoia – Giardino dell’amore (Fe)

P1050819P1050817

Se, come noi, non siete di Ferrara e volete visitare Palazzo Schifanoia, vi consigliamo di farlo in tarda mattinata o nel primissimo pomeriggio in modo da avere una scusa per potervi fermare per pranzo nella caffetteria posta nel giardino.
Una vera oasi di pace in mezzo agli alberi con divertenti tocchi bizzarri: il ristorantino, anzi ristoro,  posto in un annesso del palazzo, pochi tavoli all’interno, letteralmente ricoperto di fiori e quadri.
Tavoli e panche, decisamente vissute, sparpagliate nel prato. E poi vecchie macchine per cucire, antenne tv per improbabili usi, sedie fatte coi pallet, il gazebo con le poltrone  di velluto e quelle di vimini…
I menù, inseriti in vecchi libri, propongono piatti della tradizione e insalatone.
Noi abbiamo scelto una insalata di tonno e una tartare di salmone, semplici ma fresche e ben presentate. La vera scoperta è stato il gelato “cedrina e fiordilatte”, un connubio di sapori molto gradevole.
Il nostro tavolo, un vecchio tavolo da lavoro per metà mangiato dai tarli, è stato lo sfondo perfetto per le nostre foto.
Se invece siete di Ferrara, andateci tutte le volte che potete tanto il locale è aperto anche dopo cena.

Punteggio 8.5

P1050820P1050818


Leave a Reply

Your email address will not be published.