I Siti Unesco del Regno Unito

CIMG2661

-Inghilterra

  1. Gola di Ironbridge (1986)
  2. Stonehenge, Avebury e siti associati (1986)
  3. Parco Reale di Studley incluse le rovine dell’Abbazia di Fountains (1986)
  4. Il Castello e la Cattedrale di Durham (1986)
  5. Il Palazzo di Blenheim (1987)
  6. La città di Bath (1987)
  7. Confini dell’Impero romano: Vallo di Adriano-Limes germanico-retico-Vallo Antonino (1987-2005-2008)
  8. Palazzo ed Abbazia di Westminster, con la chiesa di Santa Margherita (1987)
  9. La Cattedrale di Canterbury, l’Abbazia di Sant’Agostino e la Chiesa di San Martino (1988)
  10. Torre di Londra (1988)
  11. Greenwich marittima (1997)
  12. I mulini della valle del Derwent (2001)
  13. La Jurassic Coast (costa del Dorset e del Devon orientale) (2001)
  14. Saltaire (2001)
  15. Royal Botanic Gardens di Kew (2003)
  16. Liverpool, città mercantile marittima (2004)
  17. Paesaggio minerario della Cornovaglia e del Devon occidentale (2006)
  1. Galles
    1. Castelli e mura cittadine di Re Edoardo a Gwynedd (1986)
    2. Paesaggio industriale di Blaenavon (2000)
    3. Acquedotto e canale di Pontcysyllte (2009)
  2. Scozia
    1. Saint Kilda (1986-2004-2005)
    2. Città vecchia e nuova di Edimburgo (1995)
    3. Cuore delle Orcadi neolitiche, inclusa Skara Brae (1999)
    4. New Lanark (2001)
    5. Forth Bridge (2015)
  3. Irlanda del Nord
    1. Selciato del gigante e Causeway Coast (1986)
  4. Dipendenze coloniali
    1. Isola di Henderson (1988)
    2. Riserva naturale dell’Isola Gough e dell’Isola Inaccessibile (1995-2004)
    3. Città storica di Saint George e relative fortificazioni (2000)Nella foto : i docks di Liverpool

      Nella foto: i docks di Liverpool


Leave a Reply

Your email address will not be published.